tratto dal mio libro FAVOLE TRISTI PER ADULTI

PER VIVERE

 

Per vivere spesso la cosa più difficile è riprendersi dopo un fallimento, quando tutto nella tua vita crolla e i tuoi sogni si sgretolano avere il coraggio di continuare a credere, ma soprattutto di vivere, è difficile.

In questo luogo così appartato questa notte si sono incontrate persone che proprio con loro stesse hanno dovuto lottare. Bruno con la sua verità e la sua voglia di affermazione. Manuela con il suo senso di  vuoto dopo la morte del suo amato e Alice, con il rifiuto di se stessa, dopo troppi errori.

Vivere è una questione seria e ogni giorno è come se prendessimo ripetizioni dal nostro docente: la vita!, ma non sempre quello che ci viene spiegato lo sappiamo interpretare e servircene per migliorare.

Cadiamo così in queste spirali che ci mortificano e ci comunicano che la nostra anima oramai contaminata non ha più possibilità di salvezza. Come un miracolo si trovano su questa scogliera e Bruno diventa il loro filtro con la realtà, come una coscienza senza “maniglie”,  proprio come una chiave di lettura per entrare in noi stessi, ed ecco riaffiorare nuove personalità o almeno pensare più consapevoli del loro essere.

Leggersi dentro diventa una necessità solo quando la sofferenza prende possesso di noi, cercare una soluzione che provenga dal nostro interno, è l’unica via d’uscita. Coprirsi, fare un’analisi introspettiva di sé, senza esclusione di colpi è l’unico modo per ricominciare a salire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...