tratto dal mio libro SOGNI ADDOSSO

Capitolo 3

 

LA LEGGENDA

 

Giorgio iniziò a narrare:

<Si dice che in questa  chiesa arrivò un prete dalla bellezza straordinaria che dipingeva in maniera sublime. Si narra che usasse il pennello come se avesse “occhi non umani”, sembrava che vedesse oltre la realtà e riuscisse a trasmetterlo su tela e affreschi, affrescò tutta la chiesa. Stranamente gli altri preti presenti nella chiesa sparirono. E ogni volta che lui stava dipingendo e qualcuno andava per confessarsi o a trovarlo, spariva…. nel nulla e veniva poi trovato morto nella chiesa, come se una forza “sconosciuta” lo avesse spinto a suicidarsi. Questo si ripeteva per ogni “vittima  presunta suicida”, ma in realtà uccisa brutalmente per un sacrificio compiuto per mano del prete. Dopo ogni sua creazione sublime il prete si assicurava la “continuazione” della sua vena artistica,  offrendo in sacrificio un’anima. Quando anche il prete si innamorò di colei che avrebbe dovuto essere la prossima vittima, la sua diabolica produzione artistica cessò…. e invece di “far suicidare” la sua amata, “Cosa accadde”…? Il prete senza nome, come prima cosa si privò degli occhi, che erano il suo  tramite con il “diavolo” e poi si diede fuoco. Decise di uccidersi per salvare il suo amore. L’identità di questo prete era rimasta sconosciuta, poiché tutto dentro la chiesa bruciò: documenti, mobili, … rimasero solo gli affreschi e un anello testimone della sua esistenza. Egli  aveva venduto se stesso per una capacità ineguagliabile di dipingere, e perse così la sua anima.>

Dopo averlo ascoltato Manuela scoppiò in un pianto dirotto. Sembravano lacrime purificatrici, ogni anima per quanto usata male dal suo proprietario ha la speranza di riscattarsi e l’unica via possibile è l’amore. Si strinsero in un forte abbraccio, ma lei era troppo sconvolta per guardare a fondo sia gli affreschi del “misterioso prete”  sia i quadri del suo Giorgio e gli chiese  di riportarla a casa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...